Bagheria, Palermo - dal 18 novembre 2019

Bagheria

18 novembre 2019. Il digitale migliora la vita solo quando lo conosciamo e non lasciamo nessuno indietro. L’inclusività deve necessariamente passare per la conoscenza; la stessa conoscenza che con Operazione Risorgimento Digitale cerchiamo di diffondere in tutta Italia, da nord a sud e, per rispetto della tradizione, appunto dal sud siamo partiti.

Seconda tappa (che segue Marsala) è Bagheria, in provincia di Palermo. Bisogna raggiungere questa parte della Sicilia per trovare un’eterna estate, ormai ricordo distante per le regioni del nord Italia. Durante la settimana di permanenza, all’interno del truck è stato possibile attivare lo Spid e seguire dieci brevi sessioni formative, durante le quali i cittadini hanno potuto - gratuitamente - apprendere i rudimenti dei servizi digitali. Nelle tre settimane successive i corsi poi sono continuati con aule di approfondimento.

Don Andrea Gallo – noto fautore del processo orizzontale di inclusione dei cittadini per creare uguaglianza sociale – disse una volta che “Nessuno si libera da solo. Nessuno libera un altro. Ci si libera tutti insieme. In una globalizzazione dei diritti, in una partecipazione democratica.” Solo così ci si libera: tutti insieme, tutti allo stesso modo e con le stesse possibilità. È questo il motore della rivoluzione digitale, che non deve conoscere età, come non conosce divario sociale. Questa è la nostra missione, e siamo soltanto all’inizio. Lo abbiamo capito bene quando, lì, abbiamo incontrato Giuseppe, un signore nato nel 1930 che usava benissimo Whatsapp (conosceva tutte le emoji disponibili e le funzionalità dell’app) e interveniva attivamente durante le lezioni nelle aule per i cittadini.

“Risorgimento digitale è un titolo che mi piace perché sto lavorando su più fronti al risorgimento di questa città,” ci dice Filippo Maria Tripoli, sindaco di Bagheria. E noi siamo felici e orgogliosi di aiutarlo in questa missione.
Prossima fermata: Sciacca, 25 novembre.

Giovanni Lofrumento

Tim aderisce a

In collaborazione con

Con il patrocinio di

Federazione di settore

In collaborazione con