Gioia Tauro, Reggio Calabria - dal 3 febbraio 2020

Gioia Tauro

3 febbraio 2020 – Operazione Risorgimento Digitale raggiunge Gioia Tauro, prima delle cinque tappe calabresi, in una giornata di splendido sole e parcheggia il suo truck nel centro storico del comune. Siamo approdati al continente e adesso di fronte a noi si staglia la penisola in tutta la sua lunghezza, pronta per essere conquistata.

Il porto di Gioia Taura è uno degli scali marittimi più importanti di tutta Europa e questo fattore non si può dimenticare quando si parla di digitale e di Internet, che più di ogni altro incarna un porto – ben più affollato, certo, di quello che abbiamo ora davanti ai nostri occhi – in cui transitano centinaia di milioni di persone ogni secondo, scambiandosi informazioni, merci, saperi, tradizioni e culture differenti. E di questo i cittadini di Gioia Tauro sembrano essersene accorti immediatamente, riconoscendo in quella che definiamo “rete”, anche le reti del porto, pronte a catturare informazioni e a mettere in connessione le popolazioni del mondo sin all’alba dei tempi.

È un tipo di curiosità, quella dei gioiesi, particolare prerogativa di dei cittadini del mare, abituati a incontrare lo straniero e a farsi capire in ogni lingua. Per questo apprendere la lingua di Internet per loro è un’operazione intuitiva e sistematica, come quando interpretano i venti, con sapienza e, al contempo, con cautela.

Per una settimana le porte della nostra Scuola di Internet – il nostro truck – rimangono aperte ai cittadini, che qui possono assaporare brevi corsi sull’utilizzo dei mezzi digitali (oltre che ricevere assistenza sull’attivazione dello Spid), per poi invece seguire aule di approfondimento per altre tre ulteriori settimane, all’interno di spazi appositamente designati dal comune.

Il sindaco, Aldo Alessio, ha accolto con passione il progetto, presentando la nostra iniziativa ai concittadini, ricordando che “la digitalizzazione rappresenta il futuro dell’umanità”.

Un bel messaggio che ha certamente incontrato l’entusiasmo dei gioiesi, che hanno risposto all’appello numerosi.

Ma come in ogni buon porto, arriva anche il momento di ripartire: il nostro prossimo attracco avverrà il 10 febbraio a Vibo Valentia.

Grazie Gioia Tauro e a presto. Buono studio!

Tiziana Omaggi

Tim aderisce a

In collaborazione con

Con il patrocinio di

Federazione di settore

In collaborazione con