Roma,

NTT Data: non è mai troppo tardi per prendere parte alla rivoluzione digitale

Dalle aule virtuali del nostro progetto al coding e alla formazione sulla sicurezza per le scuole e i cittadini di domani certificano l’impegno pluriennale della multinazionale giapponese nel processo di inclusione digitale.

Durante le Master Class di Operazione Risorgimento Digitale, NTT DATA ha approfondito il tema della Cultura e del turismo nell’era digitale ospitando nelle quattro lezioni online - proposte in forma di storytelling - protagonisti e figure di riferimento dei vari settori legati al turismo. 

I numerosi partecipanti hanno potuto capire a 360° come il digitale può aiutare lo sviluppo delle economie nel campo dell’arte, della cultura e del turismo, specialmente in questa fase di rilancio in Italia.

“Operazione Risorgimento Digitale rappresenta un passo importante verso il futuro: è essenziale, infatti, che tutte le persone, indipendentemente da età, studi e occupazione, abbiano familiarità con la tecnologia per poterne sfruttare le potenzialità nella vita personale e professionale. “ Paolo Zanotti, Marketing Director - NTT DATA Italia.

Anche per questo NTT DATA - Trusted Global innovator - aiuta da oltre trent’anni i suoi clienti attraverso soluzioni e servizi nei settori technology, consulting, digital e operations. La multinazionale giapponese, infatti, crede fermamente non nell’innovazione tecnologica fine a sé stessa, ma in un’innovazione che metta al primo posto le persone e i loro bisogni. Da questa prospettiva la tecnologia diventa non solo un importante alleato per migliorare la vita di tutti, ma un mezzo per creare un futuro più sostenibile e inclusivo, un nuovo modello di Paese, l’Italia 5.0, in cui prodotti e servizi rispondono esattamente alle esigenze del singolo.

Partecipando ad Operazione Risorgimento Digitale, NTT Data ci accompagna in un cammino complesso ma esaltante, dove le tecnologie sono le vere e proprie protagoniste nel processo di trasformazione positivo della realtà. Dopo una attenta valutazione della situazione del digitale del nostro paese, caratterizzato da un contesto territoriale complesso per conformazione e disponibilità di infrastrutture, un progetto come il nostro rappresenta una piattaforma istituzionale importante per fare la differenza nel futuro. Tecnologie come il wireless, ad esempio, hanno aperto le porte alla possibilità di poter collegare persone e città anche in contesti più difficili e remoti (pensiamo al paesino in montagna ad esempio) con un minor sforzo e costi in termini di infrastrutture. Secondo NTT DATA, poi, il 5G sarà la grande novità di domani che aprirà la possibilità di potenziamento di connessione e di dati consentendo la diffusione di diversi servizi. Un esempio valido è quello che è stato sviluppato a Bari e Matera proprio in partnership con TIM. La sperimentazione sui due territori ha dimostrato come si possano sviluppare diversi servizi sfruttando il 5G nei settori del turismo, per sanità e trasporti, solo per citarne alcuni.

In ogni contest, poi, NTT DATA mette al primo posto le persone e ha a cuore anche la loro formazione digitale. Il Coding nelle scuole e Security Ninja sono due delle iniziative più significative avviate in Italia dalla multinazionale di Tokyo in questo senso e hanno lo scopo di aiutare le nuove generazioni a conoscere e utilizzare la tecnologia in modo consapevole.

Nell’ambito del Coding nelle scuole - dedicato agli alunni di elementari e medie - da ottobre 2016 a giugno 2020 sono stati svolti 907 incontri per 2254 ore di lezione in oltre 100 istituti nelle città delle 8 sedi NTT DATA Italia, coinvolgendo più di 18.000 tra bambini e maestri e 111 professionisti NTT DATA. L’obiettivo del progetto è stato quello di diffusione del pensiero computazionale come modalità di ragionamento, che possa aiutare i giovani, attraverso lo sviluppo di videogiochi e laboratori di robotica a sviluppare competenze logiche e capacità di problem solving in modo creativo ed efficiente.

Con l'introduzione già dalla scuola primaria dei principi fondamentali dello sviluppo di un software, NTT DATA intende contribuire all’abbattimento del gender gap incoraggiando le bambine ad avvicinarsi alla tecnologia e alle materie scientifiche in generale, solitamente considerate più vicine al mondo maschile. Una missione che - nonostante l’emergenza sanitaria – è continuata ad andare avanti con le lezioni di coding che non si sono mai fermate e sono state trasformate in appuntamenti online su YouTube e in laboratori virtuali live aperti a tutti i bambini, seguiti con molto entusiasmo. Ancora in fase pilot risulta invece Security Ninja, il webinar dedicato all'evoluzione del programma coding, che è tenuto dagli esperti di Security dell'azienda e che è orientato alla sensibilizzazione dei più piccoli e delle loro famiglie sui principali rischi cui si può essere esposti nell'utilizzo della rete, dei social media, delle chat e dei giochi online e fornire le nozioni, basilari ma essenziali, circa i comportamenti corretti da adottare.

Oltre a Security Ninja e le lezioni di coding, che rappresentano sicuramente ciò che per l'azienda è l’inclusione digitale, NTT DATA ha anche lanciato un Talent Camp, un’iniziativa dedicata ai giovani interessati ad intraprendere una carriera nella programmazione: l’ultimo di una lunga serie di progetti che mirano tutti allo stesso obiettivo. Portare ovunque la rivoluzione di Internet.

Tim aderisce a

In collaborazione con

Con il patrocinio di

Federazione di settore

In collaborazione con