Genitori in rete consigli per figli social

Operazione Risorgimento digitale partecipa attivamente al Safer internet day

Il talk show formativo "Genitori in rete consigli per figli social"

075FA53C-1E00-449F-BC6A-C8E2FF614ECA

Genitori in rete consigli per figli social

Il 9 febbraio si celebra, in contemporanea ad oltre 140 nazioni di tutto il mondo, il Safer Internet Day (SID), la giornata mondiale per la sicurezza in Rete, istituita e promossa dalla Commissione Europea. 

La giornata mondiale sulla sicurezza in Rete ha l’obiettivo di promuovere il ruolo attivo e responsabile di ciascuno per rendere internet un luogo positivo e sicuro. L’emergenza sanitaria, ha inciso notevolmente sulla vita digitale dei ragazzi. Dall’indagine del 2020 realizzata dal portale Skuola.net, dall’Università degli Studi di Firenze e dall’Università degli Studi di Roma “Sapienza” per “Generazioni Connesse”, il Centro Italiano per la Sicurezza in Rete guidato dal Ministero dell’Istruzione è emerso che 6 adolescenti su 10 ha dichiarato di passare, in media, più di 5 ore al giorno connessi (in particolare fra le 5 e le 10 ore), solo un anno fa erano 3 su 10. Operazione risorgimento digitale aderendo al Safer internet day e al mese della sicurezza in Rete  mette in campo una serie di azione per la formazione di genitori e nonni per “proteggere” i ragazzi dalle insidie della Rete ma anche per valorizzarne le potenzialità. Oltre il talk show  è stato realizzato un palinsesto dedicato di webinar e incontri online e una campagna social di sensibilizzazione.

“Internet come la bicicletta: prima vai sul seggiolino con i genitori, poi con la bicicletta a rotelle, poi senza rotelle il padre o la madre ti tegono il sellino da dietro e poi quando hai imparato ti lasciano andare da solo.”

Riccardo Luna